Il vostro numero di conto cliente non è più attivo.

Il numero di conto cliente selezionato non è più attivo. Per poter accedere allo Shop attivare uno dei numeri di conto cliente elencati.

Selezione numero di clienti attivi

    Nessun numero di conto cliente disponibile

    Il numero di conto cliente non è più attivo. Per favore rivolgersi all'amministratore oppure alla vostra Filiale EM.

    ×

    La mobilità elettrica: Modi di ricarica

    Torna alla panoramica Blog
    EM e-mobility

    Conoscenza della mobilità elettrica per elettricisti

    Per una ricarica sicura dei veicoli elettrici, sono state sviluppate diverse modalità di ricarica. Si differenziano da un lato per la fonte di energia elettrica utilizzata (contattore, CEE, presa di ricarica AC o DC), dall’altro in relazione alla capacità di carica massima nonché alle possibilità di comunicazione per interagire tra i vari dispositivi.

    Scaricare nozioni sulla mobilità elettrica

    Ordinate subito la nuova guida EM e-mobility. Contiene numerosi consigli per la scelta della stazione di ricarica idonea e per l’installazione di un’infrastruttura di ricarica per veicoli elettrici.
     

    Modi di ricarica IEC 61851

    Modo di ricari Modo 1
    (Soluzione di emergenza)
    Modo 2 Modo 3 Modo 4
    Collegamento lato energia Presa CEE
    Tipo 13, Tipo 23
    Presa CEE
    Tipo 13, Tipo 23
    Presa di tipo 2 per il veicolo:
    Cavo di ricarica
    Cavo di ricarica fisso presso la stazione di ricarica
    Collegamento lato veicolo Specifico per il veicolo:
    Tipo 1 o tipo 2
    Specifico per il veicolo:
    Tipo 1 o tipo 2
    Specifico per il veicolo:
    Tipo 1 o tipo 2
    Specifico per il veicolo:
    - Tipo 2
    - Systema Combo
    - CHAdeMO
    Monofase max. 16 A
    3,7 kW
    max. 16 A
    7,4 kW
    max. 16 A
    14,5 kW
    DC-Low max. 38 kW
    DC-High 170 kW
    Trifase max. 16 A
    11 kW
    max. 32 A
    22 kW
    max. 63 A
    43,5 kW
     
    Comunicazione con il veicolo Nessuna Modulo di comunicazione nel cavo di ricarica Modulo di comunicazione nella stazione di ricarica Modulo di comunicazione nella stazione di ricarica
    Chiusura Nel veicolo Nel veicolo Nel veicolo nella presa di ricarica Nel veicolo
      A causa della mancanza di misure di sorveglianza o di protezione, in questa variante esiste il rischio di corrente di guasto. Pertanto questa forma di ricarica non è consigliabile. Per il modo 2 è prescritto un dispositivo mobile per l’incremento del livello di protezione (SPE-PRCD). Inoltre è richiesto un dispositivo di comunicazione (modulo PWM). Entrambi i componenti sono riuniti nella In-cable Control Box (ICCB). Modo per la ricarica presso stazioni di ricarica con uno speciale dispositivo di ricarica in conformità alla norma IEC 61851, il cosiddetto «EV Supply Equipment » (sistema di alimentazione per veicoli elettrici). In base alla capacità della batteria e al livello di carica sono possibili ricariche in meno di un’ora. Questo modo viene utilizzato in particolare presso le aree di servizio o i distributori di benzina, dove manca il tempo necessario per la ricarica con corrente alternata (AC). Poiché il modo 4 funziona con alte correnti, i requisiti in materia di misure di sicurezza sono i più severi.

     

    Ulteriori informazioni

    Nuove date per l’apprezzata formazione EM e-mobility in tutta la Svizzera.

    Con il nostro programma di formazione di 1 giornata, vi offriamo un’introduzione compatta e ampia al tema della mobilità elettrica. Iscriversi ora! Ulteriori Informazioni!

    Di cosa occorre tener conto per scegliere la stazione di ricarica idonea?

    Roberto Weichelt, consulente EM e-mobility, risponde in dttaglio a questa e ad altre domande nell’intervista che segue. Ulteriori informazioni

    Torna alla panoramica Blog
    Per offrirvi la migliore esperienza utente possibile online, utilizziamo i cookie. Utilizzando il nostro sito web e il Webshop, acconsentite all'utilizzo dei cookie. ×
    Per ulteriori informazioni consultare la nostra dichiarazione sulla protezione dei dati