Il vostro numero di conto cliente non è più attivo.

Il numero di conto cliente selezionato non è più attivo. Per poter accedere allo Shop attivare uno dei numeri di conto cliente elencati.

Selezione numero di clienti attivi

    Nessun numero di conto cliente disponibile

    Il numero di conto cliente non è più attivo. Per favore rivolgersi all'amministratore oppure alla vostra Filiale EM.

    ×

    Corrente elettrica pulita per la stazione di ricarica:
    ecco come funziona

    Torna alla panoramica Blog
    Notizie

    Come alimentare una stazione di ricarica (e non solo) con l’energia solare

    La corrente elettrica viene prodotta quando c’è il sole. Il consumo si distribuisce durante tutta la giornata, senza tener conto del fatto che sia giorno o notte, che piova, nevichi o splenda il sole. Una cosa sembra certa: coprire il proprio fabbisogno di corrente elettrica solo con un impianto fotovoltaico è impossibile. O forse no? Di solito accade di averne troppa oppure troppo poca proprio quando serve, giusto?

    Decisione di principio: la corrente elettrica autoprodotta deve essere immagazzinata?

    Chi produce corrente con un impianto fotovoltaico, può impiegarla per uso personale oppure immetterla nella rete e venderla. L’immissione nella rete è comune nella maggior parte dei casi, poiché anche un accumulatore tampone può essere caricato al massimo al 100%. La corrente in eccesso deve quindi essere trasferita, ovvero immessa nella rete pubblica.

    Quasi autosufficienti: vantaggi di un accumulatore tampone per un impianto solare

    • Certezza di utilizzare la corrente pulita prodotta.
    • Riduzione del consumo di corrente elettrica che deve essere coperto da elettricità acquistata.
    • Possibilità di un’ulteriore ottimizzazione dei propri consumi.

    Vantaggi di una soluzione senza accumulatore tampone

    • La rete di alimentazione generale può essere usata come tampone. La corrente è corrente.
    • Costi di installazione notevolmente ridotti, la soluzione c’è in ogni caso.

    Impianto solare e stazione di ricarica: l’installazione

    L’impianto fotovoltaico è composto da moduli solari e un invertitore. Poiché le celle solari producono corrente continua, si parla anche di impianto DC. L’invertitore converte l’elettricità in corrente alternata, così che sia possibile immetterla nella rete o destinarla a usi generici. In questo caso la stazione di ricarica usa la rete normale. A proposito: in caso di nuove costruzioni e ristrutturazioni, è sempre consigliabile posare una canalina di dimensioni adeguate nel garage o nel vano auto (carport) per evitare elevati costi di opere di ingegneria civile dovute a una trasformazione successiva della stazione di ricarica.

    Batteria tampone

    L’impianto di cui sopra può ora essere dotato di un accumulatore tampone, al fine di ridurre ulteriormente l’acquisto di corrente elettrica esterna. Per abbattere l’impronta ecologica, vengono spesso utilizzate anche batterie rigenerate, le cui prestazioni non sono più sufficienti per le esigenze delle auto elettriche. Se usate come accumulatori tampone non comportano invece difficoltà.

    Gestione dell’energia / Gestione del carico

    La gestione intelligente dell’energia consente di ottimizzare il consumo di corrente elettrica esterna. In breve: una gestione oculata del consumo di corrente permette di ridurne al minimo l’acquisto.

    Un nuovo concetto di ottimizzazione del consumo

    È vero: anche l’auto può essere usata come accumulatore tampone. Questo richiede una stazione di ricarica bivalente in grado di far fluire la corrente elettrica in entrambe le direzioni e di essere integrata nel sistema di gestione dell’energia. Quando splende il sole durante il giorno, quindi, l’auto può essere ricaricata senza acquistare corrente elettrica esterna, per poi essere utilizzata come accumulatore mobile per l’energia necessaria alla sera. Di notte si può ricaricare nuovamente l’auto a una tariffa più conveniente.

    Impianto solare, stazione di ricarica: il ruolo dell’installatore elettricista

    La necessità urgente e in costante aumento di soluzioni sostenibili è nota a tutti. In questo campo minato, l’installatore elettricista può approfittare di enormi opportunità di miglioramento e crescita.

    Questo non implica tuttavia la padronanza di ogni possibile competenza per trasformarsi nella «gallina dalle uova d’oro». Gli specialisti in grado di gestire tale situazione si supportano volentieri l’un l’altro, si avvalgono di programmi partner e riescono quindi a offrire soluzioni migliori in virtù delle loro collaborazioni. Con il programma partner EM solar, avete la possibilità di realizzare autonomamente progetti all’avanguardia. E allora cosa state aspettando?


    Ulteriori informazioni

    La combinazione perfetta: energia solare e mobilità elettrica.

    Chi progetta di comprare un’auto elettrica vuole anche farla funzionare utilizzando il più possibile energia pulita. E l’energia solare è perfetta per questo scopo. Già con 25 m² di pannelli solari si copre quasi il chilometraggio di ogni conducente di un’auto elettrica in Svizzera. 
    Maggiori informazioni

    teaser-solarstrom.jpg

    La stazione di ricarica idonea

    Dalle funzioni e i componenti alle diverse applicazioni, fino agli esempi concreti: Ulteriori Informazioni!

    teaser-die-richtige-ladestation.jpg
    Torna alla panoramica Blog
    Per offrirvi la migliore esperienza utente possibile online, utilizziamo i cookie. Utilizzando il nostro sito web e il Webshop, acconsentite all'utilizzo dei cookie. ×
    Per ulteriori informazioni consultare la nostra dichiarazione sulla protezione dei dati