Il vostro numero di conto cliente non è più attivo.

Il numero di conto cliente selezionato non è più attivo. Per poter accedere allo Shop attivare uno dei numeri di conto cliente elencati.

Selezione numero di clienti attivi

    Nessun numero di conto cliente disponibile

    Il numero di conto cliente non è più attivo. Per favore rivolgersi all'amministratore oppure alla vostra Filiale EM.

    ×

    Quando le auto elettriche devono spartirsi la corrente di ricarica disponibile

    Torna alla panoramica Blog
    EM e-mobility

    Gestione del carico per la ripartizione della corrente su più punti di ricarica

    La gestione del carico consente di ripartire la potenza disponibile su più punti di ricarica. In questo modo, con la corrente elettrica a disposizione è possibile ricaricare più auto senza che sia necessario ampliare la potenza dell’allacciamento domenstico. Inoltre, così è anche possibile prevenire un sovraccarico.

    Requisiti

    Per la gestione del carico sono possibili vari approcci. In linea di massima, la stazione di ricarica richiede un modulo di comunicazione o un’interfaccia di collegamento e deve essere collegata in rete con le altre stazioni di ricarica interessate. In questo modo si trasmettono o si ricevono informazioni sul processo di ricarica e sul livello di utilizzo della ricarica ed eventualmente anche informazioni di comando.

    A seconda del produttore, la configurazione avviene tramite un’interfaccia basata sul web o programmi raggiungibili mediante la rete.

    Scaricare nozioni sulla mobilità elettrica

    Ordinate subito la nuova guida EM e-mobility. Contiene numerosi consigli per la scelta della stazione di ricarica idonea e per l’installazione di un’infrastruttura di ricarica per veicoli elettrici.

    Gestione del carico locale: Standalone

    A seconda del produttore, nelle stazioni di ricarica con due punti di ricarica può essere integrata una gestione del carico. Ciò significa che la stazione di ricarica monitora la potenza allacciata massima disponibile e la ripartisce su entrambi i punti di ricarica in base alle situazioni. In questo modo il singolo collegamento di carica è in grado di erogare una potenza più elevata senza dover ricorrere a un costoso aumento della potenza allacciata in loco.

    Lastmanagement_Standalone.jpg
    Stazioni di ricarica con due punti di ricarica

    Gestione del carico locale: gruppo

    Nella gestione del carico in un gruppo di stazioni di ricarica la corrente massima disponibile viene programmata permanentemente in fase d’installazione delle stazioni di ricarica stesse. La gestione del carico ripartisce la potenza massima disponibile tra i veicoli collegati. In questo modo una singola stazione di ricarica può erogare la potenza massima che viene ridotta nel caso in cui, con l’utilizzo di diverse stazioni di ricarica contemporaneamente, si supererebbe la potenza allacciata massima disponibile.

    Ciò consente di mantenere bassa la corrente necessaria senza pregiudicare la capacità di carica massima possibile di un singolo collegamento di ricarica.

    Lastmanagement_3er-Gruppe-750x500.jpg
    Gestione del carico in un gruppo di stazioni di ricarica

    Gestione del carico locale: intero edificio

    Questa gestione del carico dinamica può essere correlata al consumo di corrente dell’intero edificio. Se ad esempio il consumo di corrente attuale dell’edificio è basso sarà messa a disposizione più potenza per ricaricare i veicoli elettrici. Ciò è particolarmente utile negli edifici residenziali, poiché solitamente durante la notte il consumo di corrente è molto ridotto e di conseguenza i veicoli in garage possono essere ricaricati per un tempo più lungo.

    Family-house-energy-750x500.jpg
    Gestione del carico dinamica interno edificio

    Mediante un sistema di gestione dell’energia adeguato, per ricaricare i veicoli elettrici si possono utilizzare anche altre fonti energetiche, come ad esempio gli impianti fotovoltaici o le pompe di calore. Tale sistema di gestione dell’energia funge da ripartitore intelligente che dirige la potenza là dove è necessaria. L’energia momentaneamente in esubero, può essere accumulata o eventualmente immessa in rete.

    La gestione del carico può essere estesa all’intero edificio tenendo così conto dei consumatori e dei generatori di corrente.

    Gestione del carico esterna

    Se la gestione del carico si svolge tramite il backend di un fornitore terzo sono possibili altre configurazioni. Ad esempio è possibile combinare apparecchi di diversi produttori, memorizzare curve di carico in base agli orari della giornata o anche assegnare priorità a favore di determinati utenti.


    Ulteriori informazioni

    La mobilità elettrica: Modi di ricarica

    Per una ricarica sicura dei veicoli elettrici, sono state sviluppate diverse modalità di ricarica. Si differenziano da un lato per la fonte di energia elettrica utilizzata. Ulteriori informazioni

    lademodi-960x640.jpg

    Ricaricare direttamente alla sorgente

    KWO Grimselstrom contribuisce all’utilizzo responsabile delle risorse naturali producendo energia idroelettrica. La centrale idroelettrica punta da 15 anni sulla mobilità elettrica e ora ha messo in funzione altre stazioni di ricarica per i veicoli dei collaboratori. Ulteriori informazioni

    Quelle--750x500.jpg

    Torna alla panoramica Blog
    Per offrirvi la migliore esperienza utente possibile online, utilizziamo i cookie. Utilizzando il nostro sito web e il Webshop, acconsentite all'utilizzo dei cookie. ×
    Per ulteriori informazioni consultare la nostra dichiarazione sulla protezione dei dati